UN / REAL ART SPACE

Galleria virtuale / E-commerce immersivo / Studio / Laboratorio collaborativo di sperimentazione e ricerca di 100 artisti tra
Fotografi, Illustratori, Designers, Performers, Video Makers.

  /  IL PROGETTO

INTRODUZIONE / LE ORIGINI

SLASH è prima di tutto un simbolo

Nel linguaggio ordinario il simbolo Slash assolve ad una funzione divisoria tra due alternative. Nel linguaggio informatico è il segno dell’orientamento, dell’appartenenza ad un determinato percorso, in questo senso, è un tratto che specifica.

slashfolder.com / nomeartista

Nel linguaggio artistico Slash intende proporsi come il luogo, la cartella virtuale, in inglese folder, nella quale ogni artista può esporre le proprie idee e il proprio racconto in maniera libera da convenzioni, confini e vincoli.
Uno spazio di dialogo tra astratto e reale. Un nuovo format che integra e trasforma l’esperienza artistica. È un segno capace di aprirsi su un ventaglio di nuove possibilità per l’arte grazie all’utilizzo originale della realtà aumentata e allo sviluppo di nuovi strumenti.

“L’osservatore davanti all’opera non avrà più solo il ruolo di spettatore passivo, ma verrà immerso nel processo di creazione artistica, sia su un piano materiale, sia interagendo nel luogo virtuale. Tutto questo troverà concretezza in un’Opera mai sazia, mai ferma, ma in continuo divenire.”
Flavio Di Renzo

E-COMMERCE / VETRINA DI TALENTI

SlashFolder nasce dall’esigenza di costruire un nuovo luogo per praticare e veicolare l’arte, attraverso la creazione di una piattaforma digitale, costituita da cartelle virtuali, dove poter esporre, acquistare o vendere opere d’arte in tiratura limitata selezionate e dotate di un certificato di autenticità e di un numero seriale.

NON UN SEMPLICE E-COMMERCE

“Il digitale non vuole sostituirsi alla dimensione fisica dell’arte, ma intende arricchirla di nuovi contenuti e possibilità”.
Flavio Di Renzo

SlashFolder si caratterizza principalmente per un utilizzo moderno e sofisticato di nuove tecnologie digitali che consentono di creare una piattaforma di vendita unica nella quale poter:
– instaurare un rapporto sinergico e mutevole tra artista ed opera
– organizzare esposizioni ed esibizioni virtuali
– riprodurre in streaming opere d’arte
– far dialogare artista e pubblico
– proporre webinar